La formazione rappresenta il motore sempre attivo di AGIPPsA. La mission dei Gruppi è creare occasioni di confronto e crescita continua sui temi rilevanti e attuali che concernono l'Adolescenza, rivolgendosi a professionisti del settore quali psicologi, psicoterapeuti, medici, operatori sociali, educatori, insegnanti, così come alle famiglie, ai genitori e alla cittadinanza in genere. AGIPPsA ritiene infatti fondamentale investire costantemente sullo sviluppo del pensiero teorico, clinico e operativo sull'Adolescenza, garante di un aggiornamento continuo per le figure impegnate nel lavoro con tale fascia d'età; allo stesso tempo la formazione rivolta ai "non addetti ai lavori", ovvero famiglie, genitori, figure adulte di riferimento e cittadinanza garantisce un'importante diffusione culturale sui temi dell'Adolescenza con funzione sia propriamente formativa, che di prevenzione, promozione e cura verso le nuove generazioni.  
I Gruppi propongono sia Eventi formativi giornalieri, in forma di seminari, convegni, incontri, sia Master e Corsi di formazione di maggior durata.

Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

« Tutti gli Eventi

IL MALE NEL FIORE Figure della violenza di genere in adolescenza

27 ottobre,2018 @ 9:00 am - 6:00 pm

ARPAdCooperativa Rifornimento in Volo

La giornata nazionale di studi dedicata alla violenza di genere in adolescenza – promossa dalla Sapienza (Dottorato in Studi storico-letterari e di genere), dall’Associazione Nazionale Magistrati, dall’Associazione Romana per la Psicoterapia dell’Adolescenza, in partenariato con l’Associazione Nazionale Presidi e l’Associazione Differenza Donna – intende offrire alla società civile, alla città di Roma e al Paese un’occasione di confronto e riflessione alta sulle tante declinazioni culturali –ontologiche, antropologiche, psichiche, storiche, filosofiche, artistiche, letterarie e sociologiche – di un tema che rappresenta una ferita sociale aperta, al fine di contribuire al disvelamento progressivo di una piegatura malsana del tessuto umano.
L’evento, per la sua rilevanza istituzionale, culturale e sociale, coinvolge ambiti diversi ma convergenti: magistratura, giornalismo, psicoanalisi, centri antiviolenza, il mondo della scuola e dell’università, la formazione e la ricerca scientifica per aprirsi alle famiglie, alle realtà aggregative giovanili di svago e di aiuto, ai singoli cittadini. A confrontare e condividere esperienze, studi, sguardi, pubblici e intimi, per far riflettere, a partire da molteplici posizioni osservative, conoscitive e istituzionali, la questione della violenza di genere in adolescenza, si svilupperà un dialogo fra saperi al quale sono invitati autorevoli esperti nei diversi settori.
I temi saranno affrontati sul piano della consapevolezza personale e collettiva, del pensiero e della memoria, delle rappresentazioni, degli stereotipi e degli immaginari sociali, civili, letterari, delle coscienze collettive e individuali, nella storia e per la storia, a riconoscimento del male nel fiore.
Una giornata di studi per parlare alle coscienze e, sotto di esse, del “senso” lungo, sotterraneo e sinuoso di tanta violenza svalorizzata, de-significata, sommersa, incompresa e negata, taciuta, minacciata, che riappare nell’eclatanza spettacolarizzata del fatto gravissimo come esaltazione della personale e pubblica contrarietà che sponsorizza il successivo episodio di abominio; conoscenza di un inconoscibile ove spesso viene relegata la violenza di genere, veleno pubblico e privato insinuato nelle radici del fiore.

Per partecipare è necessario compilare e inviare alla segreteria ARPAd la Scheda di iscrizione scaricabile dalla pagina dell’evento.

Locandina evento

 

Share This