La formazione rappresenta il motore sempre attivo di AGIPPsA. La mission dei Gruppi è creare occasioni di confronto e crescita continua sui temi rilevanti e attuali che concernono l'Adolescenza, rivolgendosi a professionisti del settore quali psicologi, psicoterapeuti, medici, operatori sociali, educatori, insegnanti, così come alle famiglie, ai genitori e alla cittadinanza in genere. AGIPPsA ritiene infatti fondamentale investire costantemente sullo sviluppo del pensiero teorico, clinico e operativo sull'Adolescenza, garante di un aggiornamento continuo per le figure impegnate nel lavoro con tale fascia d'età; allo stesso tempo la formazione rivolta ai "non addetti ai lavori", ovvero famiglie, genitori, figure adulte di riferimento e cittadinanza garantisce un'importante diffusione culturale sui temi dell'Adolescenza con funzione sia propriamente formativa, che di prevenzione, promozione e cura verso le nuove generazioni.  
I Gruppi propongono sia Eventi formativi giornalieri, in forma di seminari, convegni, incontri, sia Master e Corsi di formazione di maggior durata.

Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

« Tutti gli Eventi

L’imbarazzo dei generi nella stanza d’analisi

24 Settembre @ 9:00 am - 1:15 pm

AIPPI

L’AIPPI Sede Locale di Roma è lieta di invitarvi al seminario on line

L’imbarazzo dei generi nella stanza d’analisi”

Nel seminario “L’imbarazzo dei generi nella stanza d’analisi”, ultimo del ciclo dedicato a “Le forme del sessuale tra pubertà e adolescenza”, riprenderemo a ragionare su alcune questioni che le nuove forme di sessualità, in particolare quelle relative all’identità di genere, pongono alla psicoanalisi attuale.

Esploreremo in che misura il sessuale, su cui la psicoanalisi ha preso avvio e fondato la sua costruzione teorica, confermi il suo valore universale e in che modo le trasformazioni in atto costringano a ripensarne i contenuti e il ruolo.

L’esperienza clinica come psicoterapeuti dell’infanzia e dell’adolescenza dimostra quanto la costruzione dell’identità sessuale e di genere sia il risultato di un processo complesso che inizia nel periodo prenatale e si manifesta come l’espressione di un difficile intreccio di fattori biologici, psichici, relazionali, ambientali e sociologici.

Processo di costruzione reso ancor più variamente declinabile, grazie alle nuove possibilità offerte dalla biotecnologia, alla sempre maggiore accessibilità alle reti digitali e alla conseguente virtualizzazione dei rapporti intersoggettivi.

Il corpo stesso sembra acquisire caratteristiche finora impensabili, complici le cure farmacologiche, gli innesti, i trapianti, ai quali può essere sempre più sottoposto, rendendo il concetto di limite, psicoanaliticamente inteso, oggi particolarmente rilevante.

In questo seminario, attraverso alcuni esempi clinici, saranno messe a fuoco le questioni relative alla percezione di estraneità del proprio corpo e al peso emotivo ed affettivo provato da alcuni ragazzi in relazione al genere e alla sessualità.

Vedremo come l’incontro con pazienti che riferiscono questo tipo di vissuti, induca a ripensare l’ancoraggio teorico della formazione psicoanalitica circa lo sviluppo dell’identità di genere, coinvolgendo al contempo il terapeuta in un intenso lavoro sulla propria corporeità e sessualità.

 

Dettagli

Data:
24 Settembre
Ora:
9:00 am - 1:15 pm
Categorie Evento:
,

Organizzatore

AIPPI
Telefono:
06-4404001
Email:
info@aippiweb.it
Sito web:
www.aippiweb.it

Luogo

On line
Share This